Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Mutuo: quando serve il garante?

Prima di definire quando serve il garante per ottenere un mutuo, è bene chiarire che cosa è il garante e cosa fa.

Per garante, o fideiussore, si intende il soggetto che si impegna, nel caso il debitore non rimborsasse il mutuo o il finanziamento, ad effettuarlo per suo conto rispondendo con il proprio patrimonio.

Di solito il garante mutuo viene richiesto quando le capacità finanziarie del mutuatario non vengono ritenute sufficienti dall'istituto di credito per concedere il finanziamento.

Il garante del mutuo non è altro che una terza parte che si impegna a corrispondere la rata del mutuo alla banca erogatrice del finanziamento, nel caso in cui il debitore ne sia impossibilitato.

Si tratta, quindi, di una forma di garanzia aggiuntiva richiesta dall'ente erogante prima di concedere il mutuo e viene espletata tramite una fideiussione.

Per fare da garante del mutuo, la persona designata deve dimostrare di rispondere a determinati requisiti, quali l'essere in possesso di un reddito solido e sicuro e di beni immobili, non avere molti debiti in corso e non avere più di 75 anni di età al momento dell'estinzione del finanziamento.

È importante specificare che il garante del mutuo non si sostituisce al contraente ma subentra solo quando quest’ultimo non riesce a pagare la rata come pattuito.
Tuttavia egli firma il contratto di mutuo accettandone tutte le clausole, proprio come se fosse il titolare.
Inoltre, dichiara di poter sostenere l’onere della rata ed è tenuto a presentare tutti i documenti necessari per ottenere un mutuo.

 Scopri le migliori offerte di mutuiSi.it!  SERVIZIO ONLINE GRATUITO -> CALCOLA LA RATA
Scopri le migliori offerte di mutuiSi.it! CALCOLA LA RATA
Servizio Online Gratuito

 

Quando serve il garante del mutuo?

 

Se l'aspirante mutuatario non è in grado di fornire sufficienti garanzie alla banca erogatrice, quali un lavoro fisso, uno stipendio congruo, un'età adeguata, il richiedente può indicare una terza parte che si impegna a corrispondere le rate del mutuo qualora lui non potesse.
Questo tipo di garanzia viene sancito con la stipula di una fideiussione che viene sottoscritta da colui che assume l'impegno di fare da garante del mutuo.

I casi più frequenti quando serve il garante del mutuo sono quelli in cui il richiedente non è in possesso di un lavoro fisso e neanche beni immobili da poter offrire in garanzia all'istituto di credito.

Per chi si trova in queste condizioni, è comunque possibile ottenere un mutuo: molti giovani risolvono chiedendo ad un genitore o ad un parente stretto di far loro da fideiussore. 
Per i giovani liberi professionisti o lavoratori atipici senza busta paga, quindi, la figura del garante può risultare davvero fondamentale per ottenere un mutuo.