Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Quando si decide di stipulare un mutuo, scegliere bene tra le banche quella più adatta alle proprie esigenze è molto importante; allo stesso tempo è essenziale anche scegliere la giusta polizza assicurativa per proteggersi da eventuali rischi.

Le polizze mutuo servono da garanzia per rafforzare la propria validità di contraente davanti alla banca con cui si contrae il mutuo: in caso di determinati eventi sarà l’assicurazione a continuare a pagare ai beneficiari designati quanto dovuto a titolo di mutuo.

Attualmente in Italia la legge prevede l’obbligatorietà di stipulare solo la polizza contro incendio e scoppio, mentre non vi è alcun obbligo di legge sulla polizza vita o altro.

L’assicurazione incendio e scoppio tutela il mutuatario dai danni relativi all’immobile nel caso di eventi come incendi, fulmini ed esplosioni, o altre calamità naturali quali terremoti e inondazioni.
Questa polizza solitamente è offerta a titolo gratuito dagli Istituti di Credito, altrimenti ha costi piuttosto contenuti.

 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi, servizio on-line GRATUITO CALCOLA LA RATA
Scopri le migliori offerte di mutuiSi, servizio on-line GRATUITO CALCOLA LA RATA


Tuttavia sono sempre più numerose le banche che richiedono anche altre tipologie di assicurazione sul mutuo, al fine di avere un’ulteriore garanzia. Ovviamente l'entità di queste assicurazioni contro gli imprevisti cambia a seconda dell’importo richiesto, così come dell'età e dello stato di salute del contraente.
 

Le polizze mutuo non obbligatorie: come sceglierle 

Le polizze abbinate ai mutui facoltative, chiamate CPI - Creditor Protection Insurance -, sono:

  • TCM ­ Temporanea Caso Morte: provvede, in caso di morte del mutuatario, al pagamento  alla Banca da parte della Compagnia assicurativa del debito residuo
  •  ITP Invalidità Totale Permanente: l'Assicurazione subentra nel saldo all'Istituto bancario dell'importo di mutuo residuo in caso di invalidità totale e permanente del cliente
  • Assicurazione Malattia Grave: la Compagnia si impegna a pagare all'Istituto di credito il dovuto, entro un limite di 30.000 € , in caso di insorgenza di una malattia grave (cancro, attacco cardiaco, ictus, patologia coronarica, insufficienza renale, trapianto di organi, ecc...) nel mutuatario
  • Perdita Lavoro: la Compagnia subentra nella corresponsione alla Banca del restante importo di mutuo qualora il mutuatario perda il proprio impiego.

Come già detto queste assicurazioni sul mutuo non sono attualmente obbligatorie nel nostro Paese, ma rappresentano un valido modo di mettersi al riparo dagli imprevisti della vita.
 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi, servizio on-line GRATUITO CALCOLA LA RATA
Scopri le migliori offerte di mutuiSi, servizio on-line GRATUITO CALCOLA LA RATA

 

La polizza mutuo, come stabilito dal Decreto Concorrenza (Ddl n.2085-B), approvato il 2 agosto 2017, non può essere imposta dalle Banche al momento dell'erogazione del mutuo: il richiedente ha infatti il diritto di scegliere liberamente sul mercato l’assicurazione che ritiene più conveniente e, in ogni caso, la banca/finanziaria deve fornire almeno due preventivi tra cui scegliere.

Per non prendere fregature, prima della sottoscrizione, è importante verificare che vengano forniti tutti i dettagli della polizza mutuo proposta (costi, caratteristiche, limiti), che la copertura assicurativa duri per tutto il periodo di rimborso del mutuo e infine stabilire se, in caso di estinzione anticipata del mutuo, vengano rimborsate, e in che misura, le rate non utilizzate.