Aumento tassi BCE: cosa succede ai mutui

L'aumento dei tassi da parte della BCE avrà un effetto anche sui mutui italiani nel 2023: ecco le previsioni su cosa succederà ai tassi di interesse mutui

 

L'aumento dei tassi da parte della Banca Centrale Europea avrà un effetto anche sui tassi di interesse dei mutui in Italia nel 2023. Scopriamo quali sono le previsioni su cosa succederà ai mutui quando la BCE alzerà i tassi

Aumento dei tassi BCE: quando ci sarà e quanto durerà?

Come ti abbiamo raccontato in riferimento all’andamento dei tassi dei mutui, circa due mesi fa il Consiglio Direttivo della Banca Centrale Europea ha aumentato i tassi di riferimento dello 0,75% come misura per rispondere al crescente aumento dell'inflazione, prevedendo che quest’ultima rimanga alta nei prossimi anni (in media, si ipotizzano valori del 5,5% nel 2023 e del 2,3% nel 2024).

Ancor più recente è stato invece l’annuncio di un ulteriore aumento dello 0,5% dei tassi da parte della BCE, che probabilmente continuerà ad aumentare i tassi per combattere la crescita dell’inflazione, che resterà sopra la soglia del 2% nel periodo 2023-2024. Ma quanto durerà questo aumento dei tassi di interesse?

Considerando che l’obiettivo dichiarato della BCE è appunto quello di tornare a un livello di inflazione minore o uguale alla soglia del 2%, è difficile prevedere quanto durerà l’aumento dei tassi BCE, ma certamente fino a quando l’inflazione non presenterà una netta tendenza al ribasso. L’aumento dei tassi da parte della BCE, dunque, è già in atto e sta avendo ricadute anche sui tassi di interesse dei mutui, come ti racconteremo tra poco.


Stai cercando un mutuo per la tua nuova casa? Iniziamo!

CALCOLA LA RATA >


aumento_tassi_BCE_cosa_succede_ai_mutui

Perché la BCE aumenta i tassi di interesse e di quanto?

Ora che ti abbiamo illustrato cosa sono i tassi della Banca Centrale Europea e quanto durerà il loro aumento, ti vogliamo spiegare anche perché la BCE aumenta i tassi di interesse e di quanto. L’ultimo aumento dello 0,5% dei tassi di riferimento da parte della BCE ha ha seguito quello dello 0,75% stabilito a fine ottobre. Ma perché la BCE aumenta i tassi di interesse?

La motivazione alla base di questa scelta è, come abbiamo visto, prevalentemente l'aumento dell'inflazione che dovrebbe protrarsi almeno nel biennio 2023-2024. Entrando più nel dettaglio, per capire quali sono i tassi di interesse che ha aumentato la BCE e di quanto li ha alzati, devi sapere che l’aumento del tasso BCE fa riferimento principalmente al tasso di interesse sui depositi delle banche presso le banche centrali dell'Eurosistema, ovvero quello che influenza i tassi dei mutui da parte delle banche europee. Sommando il recentissimo aumento dello 0,5% a quello di due mesi fa dello 0,75%, ad oggi il tasso di interesse della BCE è aumentato dell’1,25% soltanto negli ultimi due mesi.

Oltre a questo, gli altri due tassi di riferimento alzati dalla BCE sono quello sulle operazioni di rifinanziamento principali e quello sulle operazioni di rifinanziamento marginale, relativi ai prestiti della BCE alle banche, che sono passati rispettivamente all'1,25% e all'1,50%. AD oggi, dunque, la BCE ha portato il tasso sui depositi al 2%, quello sui rifinanziamenti principali al 2,5% e quello sui prestiti marginali al 2,75%

Cos’è il Tasso Ufficiale di Sconto e come incide sui tassi dei mutui?

Probabilmente, nella tua ricerca sui tassi di interesse dei mutui, ti sarai imbattuto anche nel Tasso Ufficiale di Sconto (TUS), oggi Tasso Ufficiale di Riferimento (TUR). Quest’ultimo è il tasso che la Banca Centrale Europea applica alle operazioni di rifinanziamento delle banche, cioè quello a cui concede prestiti ad altri istituti di credito. Dunque, quando il Tasso ufficiale di Sconto (o di Riferimento) viene abbassato dalla Banca Centrale, di conseguenza anche il costo del denaro cala, e viceversa.

Fino al 1° gennaio 1999 questo tasso si chiamava Tasso Ufficiale di Riferimento (TUR) e, fino al 31 dicembre 2003, veniva gestito dalla Banca d’Italia, mentre, a partire dal 1° gennaio 2004, è la Banca Centrale Europea a determinare il TUR (detto anche “tasso BCE” o tasso MRO, Main Refinancing Operations). Ecco perché, quando si parla di “tasso BCE”, in realtà si fa riferimento al Tasso Ufficiale di Riferimento (o di Sconto), il quale è decisivo nel calcolo dei tassi di interesse da applicare ai mutui a tasso fisso (tramite l’Eurirs) oltre a costituire la base per il calcolo del tasso interbancario Euribor, che viene utilizzato come riferimento per i mutui a tasso variabile.


Parla con i nostri esperti di mutuo, sapranno indicarti la soluzione migliore!

PARLA CON NOI >


Ecco le previsioni sui tassi di interesse dei mutui per il 2023

Ora che sai cosa sono i tassi BCE, perché sono stati aumentati e di quanto, possiamo anticiparti le previsioni sui tassi di interesse dei mutui per il 2023. L’aumento dei tassi d'interesse da parte della BCE influenza sia l‘Eurirs, dunque le rate dei mutui a tasso fisso, sia l’indice Euribor, quindi i mutui a tasso variabile, facendo crescere sensibilmente entrambi i tassi nei prossimi anni. Secondo le stime del Codacons, appunto, l’aumento dei tassi d'interesse da parte della BCE andrà a incidere nel tempo sulle rate dei mutui e, per la precisione, si ipotizza un ulteriore incremento dello 0,5-0,75% nella prima metà del 2023.

Riassumendo, la previsione sui tassi dei mutui nel 2023 è che il tasso della BCE arrivi a un valore tra il 2 e il 2,5%, facendo salire sia i tassi fissi che quelli variabili rispettivamente del 3,5-4% e del 2,5-3%. Certamente si tratta soltanto di previsioni, legate anche all’evolversi dell’incerta situazione internazionale, ma è molto probabile che l'aumento dei tassi di interesse prosegua fino a quando le previsioni sull'inflazione non torneranno in linea con l'obiettivo del 2%.

Stando alle stime della Banca d’Italia, già a ottobre 2022 i tassi sui nuovi mutui sono saliti al 3,23%, ma questo recente aumento dei tassi della BCE porterà i tassi di interesse sui mutui a livelli ancora più elevati. Cosa puoi fare in questa situazione? Seguire con attenzione le previsioni dei parametri Euribor ed Eurirs, cercando di capire quando i tassi sui mutui torneranno a scendere!

leggi anche

Precedente

Prossimo  

Ciao,
siamo pronti
ad aiutarti!

Non sai da dove iniziare?
Ti guidiamo noi!
Ti serve consulenza personalizzata? Compila il form per essere rincontattato da i nostri esperti!