compravendite-immobiliari-record-post-covid

Immobiliare post-Covid: è record di compravendite

Il mercato immobiliare dopo il Covid è in fermento: le compravendite del secondo trimestre 2021 non superano solo quelle dello stesso periodo del 2021, colpito duramente dal lockdown, ma anche quelle degli stessi mesi del 2019.

Nel dettaglio, le compravendite da aprile a giugno 2021 sono state oltre 85 mila in più, +73,4% rispetto al secondo trimestre 2020, ma anche +26,1% rispetto agli stessi mesi del 2019.

Questo è quanto è stato rilevato dal report dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate (Omi), disponibile sul sito internet dell’Agenzia.

La casa, forse anche come conseguenza del lockdown, che ci ha costretti a rianalizzarne gli spazi e la loro funzionalità, è diventato il bene primario ed irrinunciabile per gli italiani, da sempre affezionati al settore.

Ad avvicinarsi al mercato immobiliare vi sono finalmente anche i giovani, che quest'anno possono contare di una serie di agevolazioni e sgravi fiscali sull'acquisto della prima casa.

 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi  SERVIZIO ONLINE GRATUITO CALCOLA LA RATA 

 

Mercato immobiliare in crescita nel secondo 2021: i numeri e i luoghi

Anche il primo trimestre 2021 si era concluso molto positivamente per il mercato immobiliare, con una crescita delle compravendite del +38,6% rispetto allo stesso periodo del 2020 e del +17% rispetto al primo trimestre del periodo pre-Covid.

Nel primo trimestre 2021 a crescere sono stati soprattutto i volumi del mercato residenziale, che hanno mostrato una crescita a doppia cifra rispetto ai volumi del 2019.

Da aprile a giugno 2021, il volume totale di scambi ha toccato addirittura quota 201.492

Anche in questo trimestre, come nel primo del 2021, a mostrare una crescita più marcata sono stati i comuni minori (+81,6% rispetto al 2020), ma anche i capoluoghi hanno registrato un aumento delle compravendite del del 58%. 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi CALCOLA LA RATA
servizio online gratuito

L'incremento ha interessato tutte le aree geografiche della Penisola, segnando il massimo rialzo nei comuni non capoluogo delle isole, dove le compravendite sono raddoppiate, mentre il minimo nei capoluoghi del Nord Est, con +47,7%.

Per quanto riguarda le maggiori città, Roma (19,4%) e Genova (+32,7%) hanno registrato i maggiori aumenti rispetto a periodo pre-Covid, seguite da Firenze, Palermo e Torino.
Anche a Milano, Napoli e Bologna sono aumentate le compravendite, seppure sotto il 10%.

 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi  SERVIZIO ONLINE GRATUITO CALCOLA LA RATA 

 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi CALCOLA LA RATA
servizio online gratuito

Continua a leggere mutuiSi.it per ricevere sempre news e tips sui mutui.

Se ti è piaciuto questo articolo, potresti leggere anche: ⇒ Tassi ancora bassi e mutui convenienti, ma per quanto?

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito