Mutui al 95%: good news in casa BNL!

BNL ha innalzato il limite del LTC mutui al 95%!
Cosa significa di preciso?

Significa che per i mutui acquisito casa è possibile richiedere un mutuo di importo fino al 95% del prezzo di compravendita (LTC) nel rispetto del Loan to Value 80%

Ricordiamo che il LTC - Loan to Cost è il rapporto tra l’importo del mutuo e il costo dell’immobile.
A differenza del  Loan to Value - LTV che misura l’incidenza del finanziamento con il valore, l’LTC si basa sul costo effettivo dell’immobile.

Di norma il capitale erogato viene deciso sulla base del LTV, che viene stabilito tramite appositi parametri mediante una perizia effettuata da un tecnico designato dalla banca stessa.

Solitamente, quindi, bisogna misurare bene il valore dell’immobile in base alla perizia ed effettuare di conseguenza il preventivo mutuo erogato dalla banca.


Sei alla ricerca di un mutuo per la tua nuova casa? Iniziamo ora!

CALCOLA LA RATA >


BNL ha introdotto, quindi, un'importante novità per quanto riguarda i mutui acquisto: ha deciso di innalzare la concessione di mutui ipotecari per gli immobili ad uso abitativo fino ad un Loan to Cost - LTC (rapporto tra capitale erogato e prezzo dichiarato) del 95%.
Si tratta di una grande novità in casa BNL, che finora aveva fissato il limite dei propri mutui al 90%.

Mutuo 95 per cento BNL: come ottenerlo?

Queste sono le condizioni per poter richiedere un mutuo al 95% BNL:

·    Rapporto Rata/Reddito pari al 30% sui monoreddito e al 35% sui bireddito

·    Soglie di sussistenza: vengono applicate le soglie attualmente vigenti per Territorio (Nord, Centro; Sud)

Possono comunque essere prese in considerazione anche le pratiche che presentino una soglia di sussistenza minima di 2.000 € per i primi due componenti del nucleo familiare.
In caso di superamento delle percentuali di rata/reddito sopra citate, restano valide le regole di incremento della soglia per i componenti familiari aggiuntivi.

L’innalzamento delle percentuali rata/reddito dovrà in ogni caso restare entro le percentuali massime proceduralmente previste (40% e 45%):


Parla con i nostri esperti di mutuo, sapranno indicarti la soluzione migliore!

PARLA CON NOI >


 

Mutui BNL: nuovi vantaggi per la clientela

Come se non bastasse, BNL oltre a incrementare la soglia di LTC dei propri mutui acquisto, ha deciso di andare incontro alle esigenze della propria clientela anche con altre iniziative. 
La prima è costituita dal finanziamento degli oneri accessori.

 Per le pratiche di mutuo acquisto BNL i clienti da adesso potranno:

  • inserire nell’importo della richiesta di mutuo anche le spese accessorie finalizzate all’acquisto dell’immobile (es. spese notarili, spese di intermediazione creditizia e immobiliare, spese per  efficientamento  energetico ecc.).
  • finanziare con un prestito personale (della durata massima di 10 anni), successivamente alla delibera del mutuo, le spese accessorie.

Ovviamente il LTV complessivo del mutuo deve rimanere nei limiti della fondiarietà (LTV entro l'80%) e nell’ambito del 95% del LTC.

Altra importante novità riguarda i mutui per i giovani BNL.

In caso di mutuo acquisto prima casa da parte di cliente giovane (maggiorenne anche senza reddito stabile) è possibile intestare la pratica di Mutuo direttamente a lui, superando così l’attuale vincolo della cointestazione con un genitore.
Ovviamente, per garantire la fattibilità dell’operazione sarà necessario inserire come fideiussore il genitore con reddito.
In questo modo il giovane mutuatario potrà usufruire totalmente delle detrazioni fiscali legate alla prima casa.

leggi anche

Precedente

Prossimo  

Ciao,
siamo pronti
ad aiutarti!

Non sai da dove iniziare?
Ti guidiamo noi!
Ti serve consulenza personalizzata? Compila il form per essere rincontattato da i nostri esperti!