Come ottenere un mutuo al 100

Forse ti è sorto questo dubbio proprio ora che hai individuato la casa perfetta per te e la tua famiglia ma non hai nessun capitale da parte.

In effetti, se hai già trovato un buon immobile ma non disponi della liquidità necessaria per colmare il divario tra il suo prezzo e la cifra concessa dalla banca, senza contare poi le spese accessorie (spese notarili, eventuale commissione per l'agenzia, ecc...), il mutuo 100 per cento è di sicuro la soluzione migliore per te.

Questo tipo di finanziamento arriva a coprire il 100% dell'importo totale e, rispetto agli altri mutui, le scadenze di solito si dilatano, prevedendo un piano di ammortamento fino a 30 anni.


Scopri le migliori offerte di mutuiSi  SERVIZIO ONLINE GRATUITO CALCOLA LA RATA 

 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi CALCOLA LA RATA
servizio online gratuito

È un prodotto che per questa caratteristica di lunga durata si rivolge principalmente ai giovani o alle giovani coppie/famiglie. 

 

La buona notizia è che accendere un mutuo 100 per cento è meno difficile di quanto si possa immaginare: complice la crisi, sono diverse ormai le banche che mettono a disposizione questo tipo di mutui. Se ti stai domandando: "mutuo al 100 quali banche lo erogano?" ti informo infatti che attualmente le principali sono Unicredit, Intesa San Paolo, Monte dei Paschi di Siena, CheBanca!Bnl (fino al 90%)  e Cariparma, ma l'elenco è in costante crescita.
Di contro, le garanzie da fornire alla banca erogante sono maggiori del solito, in quanto un prestito del genere rappresenta per l'ente finanziatore un rischio decisamente aumentato rispetto ad uno con loan to cost più basso. Inoltre i mutui al 100% prevedono solitamente interessi più alti, sia quelli a tasso fisso che variabile.

Scopriamo allora quali sono i requisiti richiesti.

Scopri le migliori offerte di mutuiSi, servizio on-line GRATUITO CALCOLA LA RATA

 

Mutuo al 100%: i requisiti per ottenerlo 

Per ottenere un finanziamento al 100 per cento, ancor di più rispetto ai classici mutui prima casa, dovrai dimostrare di avere stabilità lavorativa ed entrate economiche stabili. Sarà più facile se sei tra i fortunati che godono di un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Se sei precario, ma hai meno di 35 anni, o sei single con figli piccoli, potresti riuscire ad ottenere ugualmente un fido a copertura totale dell'importo dell'immobile grazie al Fondo garanzia prima casa Consap.
Oltre a questo la banca si accerterà che in passato tu non sia stato un cattivo pagatore e che non sia mai stato stato segnalato dal CRIF per aver pagato in ritardo (o non aver pagato) le rate di un prestito precedente.
 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi  SERVIZIO ONLINE GRATUITO CALCOLA LA RATA 

 

Scopri le migliori offerte di mutuiSi CALCOLA LA RATA
servizio online gratuito


Infine, per ottenere un mutuo al 100, oltre alla classica ipoteca sull’immobile per il quale hai richiesto il prestito, dovrai anche sottoscrivere la polizza assicurativa fideiussoria, cioè un'assicurazione imposta dalla Banca d’Italia - con delibera CICR del 22/04/1995 - su mutui maggiori dell'80% del valore dell’immobile.

A discrezione della banca sarà la scelta di richiedere al mutuatario il pagamento dell'intera cifra della polizza - solitamente piuttosto consistente - al momento della stipula, oppure distribuirla nelle rate del mutuo.

 

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito