Mediatore

Colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza.

Chi esplica attività di mediazione nella stipulazione di un contratto, sia occasionalmente che di carattere professionale, è riconosciuto dalla legge e autorizzato dall’ iscrizione in appositi ruoli presso le camere di commercio.

Il mediatore può rappresentare una parte delle parti solo nelle fasi esecutive del contratto, ovvero dopo la sua conclusione.

Il mediatore ha diritto alla provvigione da ciuscuna delle parti, se l' affare è concluso per effetto del suo intervento.

La misura della privvigione e la proporzione in cui questa deve gravare su ciascuna delle parti, in mancanza di patto, di tariffe professionali o usi, sono determinate dal giudice secondo equità.

 

 

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Glossario mutui