Estinzione anticipata mutui

Il mutuo può essere estinto in via anticipata parzialmente o totalmente.

Il rimborso anticipato può comportare il pagamento alla banca di un compenso omnicomprensivo o "penale".

Ai sensi dell’art. 120 ter del TUB, la penale non si applica ai mutui contratti da persone fisiche per l’acquisto o la ristrutturazione di immobili destinati ad abitazione o allo svolgimento della propria attività economica o professionale .

Nessun compenso può essere altresì richiesto nel caso di rimborso di un mutuo con surrogazione di altro intermediario nelle garanzie (cosiddetta "portabilità").

A seguito dell’estinzione del debito il cliente può richiedere il rilascio dell’assenso alla cancellazione dell’ipoteca mediante sottoscrizione di atto notarile.

Nel caso di mutui estinti successivamente al 2/4/2007 (all’1/1/2008 se frazionati) la banca provvede direttamente alla cancellazione dell’ipoteca, senza oneri a carico del cliente, come previsto dall’art. 40 bis TUB ferma restando la possibilità, anche in tali casi e su richiesta del cliente, che l’assenso venga rilasciato mediante sottoscrizione di atto notarile.

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Glossario mutui