Mutuo fondiario

Il mutuo fondiario è un finanziamento a medio o lungo termine, richiedibile esclusivamente per alcune finalità specifiche.

Il credito fondiario è regolamentato in Italia dalla normativa presente nel Testo Unico Bancario, tramite l’articolo 39 del TUB.

Nello specifico, il mutuo fondiario è previsto unicamente per l’acquisto di un immobile a scopo abitativo o per la ristrutturazione dello stesso.

Il mutuo fondiario è, quindi, vincolato dalla limitazione d'uso, in quanto può essere concesso solo per l'acquisto o la costruzione di un’abitazione destinata a uso privato o la ristrutturazione della prima casa. 
A garanzia del mutuo fondiario viene iscritta un'ipoteca di primo grado sull’immobile; quest'ultimo, quindi, deve risultare libero da qualsiasi tipo di ipoteca.

Oltre al vincolo della finalità, questa tipologia di mutuo prevede altre condizioni:

  • importo massimo del finanziamento pari all’80% del valore dell’immobile
  • durata del rimborso da 12 mesi a 30 anni
 Scopri le migliori offerte di mutuiSi.it!  SERVIZIO ONLINE GRATUITO -> CALCOLA LA RATA
Scopri le migliori offerte di mutuiSi.it! CALCOLA LA RATA
Servizio Online Gratuito

 

Mutuo fondiario: vantaggi

 

Se è vero che il mutuo fondiario impone una serie di vincoli, di contro offre anche alcuni vantaggi.

I principali vantaggi del mutuo fondiario riguardano i tassi di interesse applicati e le spese notarili che sono più bassi rispetto ai mutui ipotecari.
I mutui fondiari solitamente offrono anche un regime fiscale agevolato.

Inoltre è possibile estinguere il mutuo fondiario in qualsiasi momento, pagando le commissioni previste dal contratto stipulato con la banca, operazione che comporta la cancellazione automatica e immediata dell’ipoteca sull’immobile.

Mutuo fondiario e mutuo ipotecario: le differenze

Le principali differenze tra il mutuo ipotecario ed il mutuo fondiario riguardano:

  • finalità: il mutuo fondiario può essere richiesto esclusivamente per l'acquisto/costruzione o la ristrutturazione della prima casa mentre il mutuo ipotecario anche per qualsiasi tipo di immobile, oppure per ottenere liquidità e rifinanziare un mutuo precedentemente contratto
  • durata: 12 mesi a 30 anni per il fondiario, da 5 a 20 anni per l'ipotecario
  • importo massimo: 80% per il fondiario, mentre per gli ipotecari è possibile ottenere anche mutui oltre l'80%
  • tassi applicati: più bassi e vantaggiosi nel mutuo fondiario
  • spese accessorie: le spese notarili, ad esempio, sono inferiori nel mutuo fondiario rispetto a quelle previste per il mutuo ipotecario che non permette di detrarre gli interessi passivi.


 Scopri le migliori offerte di mutuiSi.it!  SERVIZIO ONLINE GRATUITO -> CALCOLA LA RATA
Scopri le migliori offerte di mutuiSi.it! CALCOLA LA RATA
Servizio Online Gratuito

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Glossario mutui