Mutuo Fondiario

Il decreto legislativo del 1 Settembre 1993, in cui viene recitata la concessione da parte delle banche di finanziamenti per l’ acquisto di immobile, è il mutuo fondiario.

Il mutuo fondiario è previsto unicamente per l’ acquisto di un immobile a scopo abitativo; questo viene concesso dalle banche e prevede una durata medio – lunga (non può essere inferiore ai 18 mesi). A garanzia del mutuo viene iscritta un ipoteca di primo grado sull’ immobile, sul quale viene posta un’ ipoteca di primo grado.

La somma massima concedibile è pari all’ 80% del prezzo di acquisto dell’ immobile.

Spesso capita di fare confusione tra mutuo fondiario e mutuo ipotecario.

Di contro, si fa richiesta di mutuo ipotecario, che non è obbligatoriamente fondiario, per acquisti di immobili (non per uso abitativo) o per liquidità; questo tipo di mutuo presenta condizioni meno favorevoli e vantaggiose rispetto al mutuo fondiario.

 

 

 

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Glossario mutui