Spread

Commissione a favore della banca, in termini percentuali, che aggiunta al parametro di indicizzazione (generalmente Euribor in caso di tasso variabile e Irs in caso di tasso fisso) definisce la misura del tasso di interesse da applicare all’operazione di finanziamento.

Lo Spread resta fisso per tutta la durata del mutuo, anche per i tassi variabili. In questo caso quello che determinerà la variazione della rata sarà il parametro di riferimento (euribor).

Trova il miglior mutuo e risparmia

Calcola rataServizio online gratuito

Glossario mutui